lunedì 17 novembre 2014

Mufi Makeup Artist su un set fotografico!

TADAAAAN!
Tutto merito di Carola che ha pensato di regalare a Simona per il suo compleanno un pomeriggio da Vip con servizio fotografico di Roberto Borgo e makeup personalizzato di Mufi! 

Cercherò di spiegarvi quanto mi ha emozionato la sua richiesta. A me non piace solo il trucco, inteso come strumento per valorizzare i nostri lineamenti, ma mi piace proprio parlare di trucco, raccontare alle altre persone quelle poche cose che ho imparato in questi anni. Mi piace perchè penso che avrei voluto avere io qualcuno che mi insegnasse le tecniche base, invece di proseguire per anni con tentativi goffi e fallimenti epici (leggi il mio periodo ombretto azzurro 1996-1998). Mi piace perchè sento di poter aiutare chi mi sta vicino a sentirsi meglio con se stessa. Detto ciò, ovviamente non ho studiato in alcuna scuola prestigiosa di makeup, ho qualche lacuna sulla teoria dei colori (eheheh) e non conosco tutte le tecniche esistenti. E' probabile che non abbia creato su Simona il miglior look possibile, ma ho disegnato sul suo viso quello che io ho visto in lei e sono contenta del risultato. Soprattutto, credo di averle trasmesso qualche consiglio utile per il suo trucco di tutti i giorni che potrà facilmente ricreare anche se non è una super esperta. 

Chiudiamo il paragrafo paraculazio e passiamo ai fatti

I fatti

Io non avevo mai visto Simona in via mia. Ho visto solo una sua piccola foto su Facebook e Carola mi aveva detto che era una gran gnocca ehehehe Tutto qui! Che per una che deve truccarla non è proprio un ottimo inizio. Che pelle ha? Che forma dell'occhio ha? Che labbra ha? Che stile ha? Boh. 

Nel dubbio ho lavato tutti i pennelli la sera prima (chi mi segue su FB avrà visto la foto ehehehe) , ho scelto i migliori e li ho messi via. Poi ho pensato di andare sul sicuro con uno smokey nero classico e un tocco di glitter per illuminare lo sguardo. Ho preso la Naked2 di Urban Decay, una sicurezza. Così come sono una sicurezza i prodotti Mac per il viso. Ho preso matite occhi, matite labbra, rossetti di tonalità fredde & calde e gloss che nella vita di tutti i giorni non mi piace ma che nelle foto viene una meraviglia. Poi tutti i tools: piegaciglia, pinzette, temperino, cotton fiock, struccante, salviette. E gli scovolini usa e getta per labbra e occhi, per assicurare massima igiene. Ho messo tutto in uno zainetto e sono partita. 

Destinazione lo studio del fotografo Roberto Borgo in via Monte Cimone a Torino, verso Grugliasco. Roberto fa il fotografo da una vita, è un super professionista e ha un set pazzesco. Tanto per non farmi agitare. Invece non ero per niente agitata, mi sentivo super a mio agio e non vedevo l'ora di iniziare! 

Giusto per farvi capire il mega studio... c'era anche il ventilatore per fare l'effetto brezza marina! 
Simona è una bellissima donna (proprio come diveva Carola ehehehe), alta, biondissima e con gli occhi azzurrissimi. Si è giustamente portata un set di cambi d'abito per lo shooting, ma io in realtà non avevo pensato di dover realizzare più di un look .... ehm.... ops! No problem, basta partire con un makeup soft e aumentare l'intensità a ogni scatto.

Le foto che vedrete ora sono ovviamente copyright Roberto Borgo, grazie a lui per aver permesso che le pubblicassi sul blog e grazie a Simona per avermi lasciato condividere con voi questo momento. Dei mille mila scatti che compongono il servizio, ne ho scelti alcuni che vi facciano capire il trucco che ho realizzato su di lei. 

PRIMO LOOK - CASUAL SPORTIVO
Sono stata davvero fortunata perchè Simona ha una bellissima pelle, idratata ed elastica. Ho usato il fondo Matchmaster Mac 1.5 che per lei era un po' chiaro perchè era si era molto abbronzata nelle ultime settimane. Per uniformare e scurire leggermente ho usato la cipria Mineralize Skinfinish Mac colore Medium Golden e il risultato mi è piaciuto molto. Contouring con il cool bronzer Elf e il Touche éclat Yves Saint Laurent, per illuminare la zona sotto gli occhi l'highlighter Prep+Prime Bright Forecast Mac e sugli zigomi l'illuminante H&M. Molto naturale e molto fresca, bella. 

Gli occhi sono stati un po' difficili, perchè Simona ha le ciglia molto sottili, porta le lenti a contatto e tende a lacrimare. Ho voluto quindi andare piano piano e ho applicato con un pennellino angolato un ombretto marrone scuro all'attaccatura delle ciglia. Ho usato lo stesso colore anche per definire le sue sopracciglia biondine. Questa correzione credo che sia piaciuta molto a Simona che ha apprezzato anche come il suo sguardo sia cambiato con solo una leggera sfumatura di colore. Non ho neanche avuto bisogno di applicare il mascara, perchè l'effetto era già intenso così. 

Anche le labbra mi hanno dato qualche problema perchè sono leggermente irregolari e temevo che con un rossetto scuro non sarei riuscita a realizzare un'applicazione perfetta. Allora ho scelto la mia matita labbra preferita di sempre, la numero 13 di Collistar, un color carne al sangue molto elegante. Sopra, un gloss con micro pagliuzze dorate Reflex 3 di Make-up Studio

Mufi concentratissima

SECONDO LOOK - COCKTAIL PARTY
Per il suo secondo look Simona ha indossato un meraviglioso abito corallo con orecchini abbinati. Se avessi portato più trucchi con me avrei potuto giocare con il colore sugli occhi, ma ho preferito lasciare il look fresco un po' tipo "aperitivo ad Ibiza al ritorno dal mare" in cui il protagonista è il meraviglioso blush arancio Sole di Dolce & Gabbana di cui vi ho parlato con amore qui.

Il blush Sole di Doce & Gabbana 
Notare il blush arancio e lo zigomo illuminato che chiccheria
TERZO LOOK: SEXY DISCO
Il terzo look è stato ovviamente quello più complesso e divertente. Con un vestito così particolare, lungo fino al ginocchio, di raso nero e con lacci laterali, ho dovuto realizzare un makeup aggressivo. Ho illuminato l'angolo interno e l'arcata sopraccigliare con Bootycall della Naked2 Urban Decay. Poi ho definito la rima cigliare con la matita Perversion di Urban Decay applicata con un pennello. Ho definito la piega con Caramel di Nabla e ho sfumato sulla mobile Blackout sempre dalla Naked2 Urban Decay. Per finire ho pensato che dei glitter oro Sephora avrebbero fatto risaltare lo sguardo nelle foto. Un velo di mascara Make-up Studio 4D e sulle labbra un gloss spettacolare, Levre Scintillantes 175 di Chanel, fucsia con glitter rosa. 

Notare i vestiti favolosi di Simona attaccati alla rella

Ecco fatto! Grazie ancora a Simona, a Carola, a Elena e a Roberto!

Baci, baci, 
Mufi


3 commenti:

  1. Molto interessante e fatto bene! Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohhhhhhhhhhhhhhh che dolce la #mammufi che commenta! !!! Tvb tvb tvb

      Elimina
  2. Molto interessante e fatto bene! Brava!

    RispondiElimina